Determinate le nuove tabelle retributive per i domestici



Siglato il 17/1/2018, presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, tra FIDALDO, DOMINA, FEDERCOLF e FILCAMS-CGIL, FISASCAT-CISL, UILTuCS, l’accordo per determinare i nuovi minimi retributivi derivanti dalla variazione del costo della vita


La Commissione ha aggiornato, con decorrenza 1/1/2018, le tabelle A, B, C, D, E, F e G, comprensive dei valori convenzionali di vitto e alloggio sulla base degli aumenti contrattuali e dei dati ISTAT rilevati a novembre 2017 (0,8%), secondo quanto previsto dall’art. 37 del CCNL del Lavoro Domestico del 16/7/2013. Viene, pertanto, allegato il prospetto dei minimi retributivi contrattuali aggiornati, quale parte integrante del presente accordo.


Tabella minimi retributivi fissati dalla Commissione Nazionale – Decorrenza 1/1/2018


Tabella A




































Livelli

Lavoratori conviventi

Valori mensili

Indennità

A 629,15  
AS 743,55  
B 800,74  
BS 857,94  
C 915,15  
CS 972,33  
D 1.143,91 169,15
DS 1.201,11 169,15


Tabella B













Livelli

Lavoratori di cui art. 15 2° c.

Valori mensili

B 571,96
BS 600,56
C 663,46


Tabella C




























Livelli

Lavoratori non conviventi

Valori orari

A 4,57
AS 5,39
B 5,72
BS 6,06
C 6,40
CS 6,74
D 7,78
DS 8,12


Tabella D

















Livelli

Assistenza notturna

Valori mensili

Autosufficienti

Non autosufficienti

BS 986,62  
CS   1.118,18
DS   1.381,30


Tabella E






Presenza notturna (valori mensili)

Liv. Unico 660,61


Tabella F















Indennità (valori giornalieri)

Pranzo e/o colazione 1,93
Cena 1,93
Alloggio 1,67
Totale indennità Vitto e alloggio 5,53


Tabella G










Assistenza a persone non autosufficienti, con prestazioni limitate alla copertura dei giorni di riposo del lavoratori titolari

Livello

Valori orari

CS 7,26
DS 8,75